Fondatore

Il Sensei Michele Lattuca nasce a San Cataldo nel 1978 e inizia la pratica del Karate nel 1992 nel suo paese natale, Serradifalco. Nel 1994, per problemi lavorativi del suo maestro il Dojo viene chiuso ma nonostante ciò, la voglia e la passione per l’allenamento lo spingono per due anni di seguito a viaggiare presso altri Dojo.

Nel 1996, con l’aiuto del suo maestro, riapre il Dojo a Serradifalco e inizia così per lui anche il percorso da insegnante.

Nel 1997 spinto dal desiderio di conoscenza e di una maggiore apertura al mondo delle arti marziali, partecipa al primo stage interdisciplinare a Rimini. Rimane affascinato da questo mondo, dalle idee e dalle filosofie dei diversi maestri conosciuti sul tatami. Da quel giorno inizia un estenuante studio sulla storia, diffusione e filosofia delle diverse discipline marziali.

Inizialmente tutte le arti marziali a prescindere dalla finalità perseguita apparivano complete e con delle filosofie affascinanti, ma dopo tre anni di stage, lezioni e periodi di intenso studio in diverse discipline non è riuscito a trovare una sola arte marziale che racchiudesse nella sua tecnica, nel suo spirito e nella sua Via la completezza tecnica e i principi a cui egli ambiva.

Nell’estate 1999, leggendo il libro di Werner Lind Budo, trova alcune risposte alle sue tante domande rimaste fino ad allora offuscate. In quella estate inizia a maturare il suo pensiero ideale di Arte marziale, ritenuto utopico e fantastico forse a causa della giovane età. Con gli anni e con la maturazione arriva alla conclusione, e ad un pensiero personale su ciò a cui la pratica di un’arte marziale dovrebbe mirare, ovvero una disciplina completa nei principi e nella tecnica, che possa essere aperta a tutti e nella quale ognuno possa trovare la propria dimensione e sviluppare la parte migliore di sé tramite lo studio di tutti gli aspetti dell’Arte.

Nel 2005 il Sensei Michele Lattuca decide di lasciare la strada del Karate e iniziare a dare forma al Suo Ideale di Arte, la Via della ricerca dell’equilibrio e l’omonima Scuola.

La data ufficiale della Nuova Disciplina da egli creata è però l’8 Marzo 1996, giorno in cui inizia per Lui il percorso da insegnante e nasce in lui il primo germoglio di questa nobile Arte.